Meccanica oggi,
voce agli imprenditori

Andrea Da Re - Ormal Srl

Io dico ai giovani di andare in aziende di questo tipo e vedere di persona il lavoro per poi decidere per il loro futuro.

Francesca Bozzi - BM Plus Srl

La ricerca e sviluppo è fondamentale in questo periodo. Sono sfide che devono essere colte, grosse opportunità che anche una piccola-media impresa può sfruttare.

Siro Brieda - Brieda Cabins Srl

Io adoro il Made in Italy, perché credo che quello che abbiamo noi nel DNA non ce l’ha nessuno, per fortuna.

Bruno Ceruetto - Metallaser Srl

Internet, i social, i robot, le automazioni hanno monopolizzato il mondo. Ovviamente hanno fatto sì che anche il mondo produttivo si modificasse seguendo questi nuovi filoni.

Andrea Piccinin - RDZ Spa

È cambiato il modo di lavorare, sono cambiati i tempi delle risposte che il mercato necessita, i clienti e gli atteggiamenti dei clienti e quindi dobbiamo cambiare anche noi.

Luca Forgiarini - Officine Forgiarini Snc

Un’azienda deve investire continuamente in nuove tecnologie, macchinari, infrastrutture, software. Non si può pensare di stare a guardare.

Gianni Pauletta - Lionsteel Sas

Innovazione non è solo portare tecnologie nuove ma anche studiare brevetti nuovi. Senza ricerca su estetica, materiali e meccanica di funzionamento non ci sono risultati positivi.

Davide Boeri - Cromo Friuli Srl

I giovani d’oggi possono trovare il loro ruolo nelle aziende della meccanica perché la meccanica è in cerca di giovani con specializzazioni fresche da trasferire in azienda.

Elisa e Luca Favetta - Mould Solutions Srl

Abbiamo un processo di digitalizzazione in atto: un percorso faticoso, ma fondamentale per fare un salto di qualità a livello di cultura aziendale e di professionalità.

Redento Fabbro e Andrea Forgiarini - Pelfa Group Srl

Tutti noi che lavoriamo in ufficio dobbiamo lavorare per la produzione, non il contrario: se la vivi, la conosci e hai rispetto per le persone che ci lavorano.

Alessandra e Gianluca Todesco - Trattamenti Termici Todesco Sas

Bisognerebbe visitare le fabbriche e bisognerebbe vedere cosa c’è e il lavoro che c’è dietro. La gente non si sporca più le mani come una volta, non fa più la stessa fatica.

Stefano Padoan - PMI Srl

Puntare su un brevetto oggi vuol dire in qualche modo legare il lavoro che questo potrebbe sviluppare al nostro territorio e questo ha una valenza sociale non indifferente.

Diego Ghezzi - Medesy Srl

Per noi il Made in Maniago è una caratterizzazione che dà sicurezza, una sicurezza che dura da 600 anni.

Massimo Burello - Burello Srl

Gli errori nel settore automotive si pagano a caro prezzo però da un lato è un grosso elemento di stimolo a crescere e migliorare la propria organizzazione.

Emanuela Degano - Degano Primo Srl

Con questo lavoro, unito al designer, riusciamo a realizzare dei prodotti che possono essere portati anche all’estero, con la missione di portare all’estero il Made in Italy.

Agostino Pettarini - Pettarini Srl

Devo dare la possibilità alla società di continuare a crescere e a svilupparsi, quindi per me azienda significa prospettive di sviluppo futuro per il territorio.

Kevin Del Mistro - Meccaniche Del Mistro Srl

È una strada lunga che porto avanti con tanta passione perché per questo lavoro è quello che ci vuole. Senza la passione non si va da nessuna parte.

Cristina Mattiussi - Engen Meccanica Srl

Se potessi parlare ad un ragazzo di quattordici anni gli consiglierei sicuramente di studiare quello che gli piace, cercandolo però tra le materie STEM.