News

Collaborazione tra COMET e Co.SELAG | Per le PMI Giuliane

29 Luglio 2021

COMET è felice di segnalare che è nata una nuova collaborazione con il Co.SELAG, Consorzio di Sviluppo Economico Locale dell'Area Giuliana. Ieri, mercoledì 28 luglio 2021, è stato siglato l'accordo dai rispettivi Presidenti Zeno D'Agostino e Sergio Barel per la promozione di iniziative e progetti dedicati del Cluster della Metalmeccanica FVG anche alle aziende manifatturiere dell'area giuliana.

Si tratta di una cooperazione che è il naturale sviluppo delle due realtà radicate sul territorio regionale e attive verso le imprese, così facendo il Consorzio si avvicina alle proprie aziende valutandone le esigenze e i reali bisogni con il fine di presentare iniziative e progettualità avviate da COMET per il comparto della metalmeccanica. Le aziende, tra i molti servizi, potranno usufruire di attività innovative mediante la condivisione di strutture, lo scambio e il trasferimento di conoscenze e la collaborazione tra imprese.

La firma di questo accordo di collaborazione con COMET ci vede molto soddisfatti - dichiara Zeno D’Agostino, Presidente di Co.SELAG - In un’ottica di collaborazione con una realtà molto vicina alle imprese del settore della metalmeccanica si porterà avanti la nuova missione del Consorzio quale ente facilitatore e promotore dei network e delle reti d’impresa, fondamentali per far crescere ancora di più l’intero comparto e per rendere dinamico ed attrattivo il territorio giuliano anche per gli investitori esteri”.

Aggiunge Sergio Barel, Presidente di COMET: “La nostra missione è potenziare il comparto della metalmeccanica regionale affinché diventi un modello d’eccellenza internazionale. Un obiettivo che perseguiamo cogliendo le reali necessità degli imprenditori e strutturando progetti e strategie di supporto che si traducono in reali opportunità. Da sempre, COMET punta sulla forza della collaborazione, sullo scambio di competenze e conoscenze anche con il recente accesso ai progetti Europei in ambito di R&D e di cooperazione. In quest’ottica, le attività sinergiche che avvieremo con Co.SELAG non potranno che tradursi in reale valore aggiunto per l’economia regionale”.