COMET segnala che il Consiglio dei Ministri ha approvato in data 26 febbraio il decreto legge Pnrr che introduce il nuovo Piano Transizione 5.0, il quale sostiene investimenti delle imprese in digitalizzazione e transizione green, applicando il credito d’imposta. Le risorse sono pari a € 6,3 miliardi, che si aggiungono ai 6,4 miliardi previsti per il piano transizione 4.0, per un totale di circa 13 miliardi nel biennio 2024-2025.

Si incentiva quindi l’acquisto di beni materiali o immateriali (con le caratteristiche del piano 4.0) interconnessi e a condizione che conseguano complessivamente una riduzione dei consumi energetici dell’unità produttiva pari almeno al 3% (o 5% a livello di processo produttivo interessato dall’investimento).
Ammessi anche investimenti in nuovi beni strumentali per impianti fotovoltaici e spese per la formazione dei dipendenti.

Il credito d’imposta 5.0 varia a seconda della spesa degli investimenti e a seconda dell’entità del risparmio energetico.

Per maggiori dettagli si rimanda alle seguenti fonti:
Ministero delle Imprese e del Made in Italy
Decreto-legge 2 marzo 2024, n. 19

Lo staff COMET si rende disponibile per ulteriori approfondimenti.