L’innovazione è un ecosistema

PwC ha rilasciato l’edizione 2017 dell’Innovation Benchmark, che si basa su interviste a 1200 manager in 44 nazioni.
Emergono 5 risultati principali, che confermano il fatto che l’innovazione non è soltanto questione di tecnologia.
Il ritorno economico dell’innovazione dipende più dall’approccio, che dal budget
Non sempre un maggiore budget di spesa per l’innovazione produce risultati economici migliori. Il survey evidenzia infatti che non vi è una correlazione chiara tra spesa per R&D e risultati economici dell’azienda. Sembra dunque che sia più importante spendere bene il budget per l’innovazione, piuttosto che cercare di aumentarlo. Solo il 32% degli intervistati ritiene infatti necessario un aumento del budget per migliorare le prestazioni dell’innovazione.
Servono nuovi modelli di business
Raramente singoli atti innovativi producono risultati utili: l’innovazione deve dunque essere allineata con una solida strategia aziendale. In particolare le nuove tecnologie permettono (richiedono?) nuovi modelli di business ed è pertanto necessario allineare sin dall’inizio ed in modo completo la strategia per l’innovazione con la più ampia vision aziendale.
Un modello più inclusivo
Le imprese che hanno più successo nell’innovazione sono quelle che adottano un modello più inclusivo, sia verso l’interno, che verso i clienti ed i fornitori. In particolare soltanto il 34% degli intervistati crede che la ricerca (R&D) sia sufficiente per assicurare innovazione di successo. Il 61% utilizza invece l’open innovation per generare idee, il 59% utilizza il design thinking, mentre il 55% ritiene fondamentale il coinvolgimento dei clienti e dei fornitori nel processo di innovazione